La collezione: Meccanizzazione

Un interessante itinerario filografico trasversale: la storia della meccanizzazione postale

In principio fu Transorma

L’automazione postale è forse una delle materie meno filateliche che esistano. Eppure essa, o meglio la sua evoluzione, rappresenta un interessante oggetto di studio capace di fondere filatelia, filografia, marcofilia e storia postale. L’idea per affrontare tale argomento la offre l’emissione del 1967 che da il via alla ”operazione codice avviamento postale”. Per le Poste Italiane, con l’arrivo di sistemi automatizzati di smistamento della corrispondenza, identificare con un numero i “distretti postali” non è più solo un’idea, ma una necessità.

Album 151 - T1

Il perché di un numero
Il CAP cambia la posta

Album 152 - T2

Dalla fluorescenza al OCR
Le bollatrici meccaniche

Album 153 - T3

Le bollatrici meccaniche
Parte 2

Album 154 - T4

Le bollatrici meccaniche
Parte 3

Album 155 - T5

Alta automazione
I codici ID TAG

Albun 156 - T6

In principio fu Transorma
L'esperienza britannica

Album 157 - T7

Contesto europeo:
Germania e Francia

In attesa

Album disponibile per nuove emissioni

Collezione: visione d'insieme

Puoi avere anche una visione d'insieme dell'intera collezione

La guida

il problema è quello di dare alla propria raccolta il corpo di un insieme ben leggibile anche da chi, incuriosito dalle scoperte fatte, vi approccia da neofita. Non casualmente abbiamo utilizzato la parola “leggibile”. Lo facciamo mettendovi in guardia

Condivi questa pagina con i tuoi amici: